“Cogli la prima”, martedì 25 febbraio Silvio Orlando porta in scena “Il nipote di Rameau” di Diderot

“Cogli la prima”, martedì 25 febbraio Silvio Orlando porta in scena “Il nipote di Rameau” di Diderot

Settimo appuntamento per “Cogli la prima”, la Stagione di Prosa 2013-2014 del Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia. Martedì 25 febbraio 2014, alle ore 21.00, Silvio Orlando porta in scena “Il nipote di Rameau” di Denis Diderot.

Martedì 25 febbraio 2014, uno degli attori italiani più amati arriva a Manfredonia: Silvio Orlando – con un adattamento di Edoardo Erba e Silvio Orlando; con Silvio Orlando, Amerigo Fontani, Maria Laura Rondanini; clavicembalista Luca Testa; le scene di Giancarlo Basili; i costumi di Giovanna Buzzi; la regia di Silvio Orlando – porta sul palcoscenico della città sipontina “Il nipote di Rameau”, una produzione Cardellino srl.

Il nipote di Rameau di Denis Diderot, capolavoro satirico della seconda metà del settecento è la parabola grottesca di un musico fallito, cortigiano convinto, amorale per vocazione avvolto in un lucido “cupio dissolvi”. Nella sua imbarazzante assenza di prospettive edificanti, nella riduzione della vita a pura funzione fisiologica riesce in maniera paradossale a ribaltare la visione del bene e del male, del genio e della mediocrità, della natura umana e delle possibilità di redimerla.
Rameau si è offerto attraverso i secoli come un nitido archetipo di libero servo, innocua foglia di fico per padroni a tolleranza variabile.

Scorgiamo dietro la sua perversità le paure del filosofo del perdere se stesso e i propri riferimenti etici nell’affrontare un primo embrione di libero mercato delle idee che intuiva stesse nascendo in quel turbolento e fervido scorcio di secolo.

Rameau manca dai nostri teatri dagli inizi degli anni novanta, un ventennio di profonde mutazioni nel corpo della nostra società civile, le sue contorsioni intellettuali quindi assumono nuovo e violento impatto e nuovi motivi di aspro divertimento.

SILVIO ORLANDO – Silvio Orlando ha lavorato con vari registi del cinema italiano, come Nanni Moretti, Daniele Luchetti, Paolo Virzì, Michele Placido, Carlo Mazzacurati, Pupi Avati, Gabriele Salvatores e altri.

Nel 2000 vince il Nastro d’argento come migliore attore protagonista per l’interpretazione nel film Preferisco il rumore del mare di Mimmo Calopresti. L’anno seguente prende parte al film vincitore della Palma d’oro a Cannes La stanza del figlio di Nanni Moretti. Sempre nel 2001 è uno dei protagonisti del film Luce dei miei occhi di Giuseppe Piccioni, nel quale per la prima volta affronta il ruolo di “cattivo”; la pellicola gli vale la nomination ai David di Donatello come migliore attore non protagonista. Nel 2006 partecipa come protagonista al film di Nanni Moretti Il caimano, film grazie al quale vince il David di Donatello come migliore attore protagonista.

Nel febbraio del 2008 esce il film Caos calmo di Antonello Grimaldi (tratto dal libro omonimo di Sandro Veronesi), nel quale recita a fianco del regista Nanni Moretti, di Isabella Ferrari e di Valeria Golino.

Nel settembre del 2008 riceve la Coppa Volpi alla 65ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia come miglior attore, per il film Il papà di Giovanna di Pupi Avati.

La Stagione di Prosa “Cogli la prima” è promossa dal Comune di Manfredonia, dal Teatro Pubblico Pugliese e dalla compagnia Bottega degli Apocrifi, all’interno del progetto di Residenza Teatri Abitati_PO FESR 2007/13 Asse IV Azione 4.3.2.

BIGLIETTI – Platea I settore Intero € 16 ; Ridotto € 14. Platea II settore e Galleria Intero € 14; Ridotto € 12. Ridotto under 19 per tutti gli spettacoli Platea II settore e Galleria € 7.

La biglietteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 13:00 dalle 18:00 alle 20:00 nei giorni di spettacolo dalle 17:00.

Per informazioni: Bottega degli Apocrifi – Teatro Comunale “Lucio Dalla”, Via della Croce – Manfredonia. Tel. 0884-532829 o 335-244843.


Recommended Posts

X