“Visionarie, La Primavera di Manfredonia”: sabato 26 “la musica e le strade”, il concerto dei Calixtinus, percorsi sonori in notturna e chiese aperte in musica

“Visionarie, La Primavera di Manfredonia”: sabato 26 “la musica e le strade”, il concerto dei Calixtinus, percorsi sonori in notturna e chiese aperte in musica

Prende il via sabato 26 aprile “Visionarie – La Primavera di Manfredonia”, il programma di eventi realizzato da Bottega degli Apocrifi, dal Gal DaunOfantino, dall’Agenzia del Turismo e dal Comune di Manfredonia. Musica, storie ed un mix di esperienze inedite caratterizzeranno – dal pomeriggio sino a tarda notte – le vie, le piazze, gli spazi e le Chiese del Centro storico della città sipontina.

Alle ore 18.00, Corso Manfredi, Chiostri e Balconi del centro storico, LA MUSICA E LE STRADE. (Ensemble informali). Alle ore 21.00, Chiesa Santa Chiara, il concerto dei CALIXTINUS & IN FARAUALLA in “Miragre! Le Cantigas de Santa Maria nell’Adriatico di Bisanzio”. Alle ore 22.30, Palazzo Orsini, Via San Lorenzo, INSTALLAZIONE, VIDEO PERMANENTE E PARTENZA PERCORSI SONORI IN NOTTURNA. Dalle ore 23.00, Chiesa Santa Chiara, Chiesa San Benedetto, Chiesa Cattedrale, Chiesa San Francesco, “CHIESE APERTE IN MUSICA. Musicisti in prova”.

 

Di seguito il programma

SABATO 26 APRILE 2014

Ore 18.00

Corso Manfredi, Chiostri e Balconi del centro storico

LA MUSICA E LE STRADE. (Ensemble informali)

con Mara Campobasso, Gianni Gelao, Michele Telera, Alfredo Ricciardi, Betty Loconsole, Domenico  Ciociola, Simona D’Antuono, Fabio Trimigno, Vincenzo Starace, Vincenzo Aiace, Nicola Cicerale

Tutto è suono. I corpi delle persone, le relazioni che esse intrecciano fra di loro, le loro parole, i loro pensieri, i  loro desideri e le strade che esse percorrono per inseguirli.  E’ così che le strade sono attraversate da innumerevoli suoni, e hanno imparato a trattenerli, come fanno col calore, e a restituirli in forma di musica. Gli ensemble informali come Installazioni viventi in musica per le vie del centro, nei vicoli e nei chiostri, saranno lì per cogliere questa musica e permettere anche a noi di sentirla. Come dei guardiani davanti alle porte che separano le diverse dimensioni, stavolta non col compito di tenerle chiuse, bensì di aprirle davanti ai nostri occhi e alle nostre orecchie per restituirci in musica l’anima della Città.

Ore 21.00

Chiesa Santa Chiara

CALIXTINUS & IN FARAUALLA in Concerto

Miragre! Le Cantigas de Santa Maria nell’Adriatico di Bisanzio

Le Cantigas de Santa Maria nascono nella seconda metà del XIII secolo, in pieno periodo di crociate, in un angolo di modo dove ignorando i principi separatisti dettati dal papato il re saggio Alfonso X raccoglie a corte intorno a sé culture, lingue, religioni ed espressioni artistiche differenti: questo angolo di mondo è la penisola Iberica. Per questo le miragre – alcune delle quali scritte dallo stesso re – sono permeate da un tema orientale. Nei diversi stili esecutivi, sia vocali che strumentali, ricostruiti in questo viaggio musicale, sono utilizzati vocalità e copie di strumenti medievali dell’area mediterranea, e quelli arabi tradizionali, che proprio nel nostro mare si incontrarono, convissero e si svilupparono durante il tutto il Medioevo. Il Mediterraneo fa da filo conduttore di questo percorso sonoro, celebrato da un’altra preziosa fusione, quella artistica, tutta pugliese, tra l’Ensemble Calixtinus e le voci delle Faraualla.

Ore 22.30

Palazzo Orsini, Via San Lorenzo

INSTALLAZIONE, VIDEO PERMANENTE. PARTENZA PERCORSI SONORI IN NOTTURNA.

A cura dell’associazione Bell Bell. (Visite guidate con audio guide e App per Android)

Percorsi Sonori, progetto realizzato dall’associazione BELLBELL, è un’insolita audioguida della città di Manfredonia. Scaricando l’App direttamente sul proprio smartphone, oppure tramite un semplice lettore mp3, si potrà passeggiare liberamente per Manfredonia, a piedi o in bicicletta, gestendo in tutta autonomia un percorso audio delineato per tappe e basato non solo sulla descrizione storica ed architettonica dei monumenti, chiese e “VISIONARIE – LA PRIMAVERA DI MANFREDONIA” _ 26 APRILE – 10 MAGGIO 2014 palazzi, ma anche sui racconti dei cittadini che hanno vissuto quei luoghi, specie nel passato. Il tutto accompagnato dalle musiche popolari.

Ore 23.00

Chiesa Santa Chiara, Chiesa San Benedetto, Chiesa Cattedrale, Chiesa San Francesco

CHIESE APERTE IN MUSICA. Musicisti in prova.

Le Chiese sono il luogo dove il corpo, manifestandosi come carne e sangue, nutre l’anima e la innalza verso la più elevata spiritualità. Questo potere è prerogativa anche della musica, che nel momento delle prove si mette a nudo e si mostra quindi come corpo. La peregrinazione da una chiesa all’altra – rituale consolidato del giovedì che precede la Pasqua – viene riproposta a pochi giorni dalla Resurrezione: entrando nelle chiese di Santa Chiara, San Benedetto, San Lorenzo Majorano, San Francesco durante tre notti di primavera, i visitatori si troveranno di fronte un corpo artistico vivo. Ci saranno dei musicisti intenti alle loro prove, intenti a suonare sperimentando, discreti abbastanza da starsene in un angolo mentre si viene rapiti dai quadri, dai mosaici e dagli affreschi delle più belle chiese della Città.

CONSULTA IL PROGRAMMA COMPLETO DI “VISIONARIE, LA PRIMAVERA DI MANFREDONIA”


X