“Visionarie, La Primavera di Manfredonia”, il programma di mercoledì 30 aprile

“Visionarie, La Primavera di Manfredonia”, il programma di mercoledì 30 aprile

Dopo i due appuntamenti del primo weekend, entra nel vivo il programma di “Visionarie, La Primavera di Manfredonia”, che da mercoledì 30 a domenica 4 maggio “invaderà” – con “musica, storie, eventi, piazze, chiese, esperienze… città bene comune” – Manfredonia. Mercoledì 30, alle 16.00, il laboratorio Tableaux Vivants; alle 20.30 la conversazione/spettacolo “La città e i segni”; alle 21.30 la presentazione del libro “Pino Guerra, storia di un musicista manfredoniano”; alle 22.30 il concerto dei Suonando Jazz Quartet e dalle ore 23.00 Chiese aperte in musica.

Un ricco programma di eventi attende Manfredonia in vista del ponte del primo maggio. Da mercoledì 30 aprile infatti, e fino a domenica 4 maggio, musica, teatro, conversazioni, presentazione di libri, concerti all’alba animeranno la prima edizione di “Visionarie, La Primavera di Manfredonia”, il programma di eventi realizzato da Bottega degli Apocrifi, dal Gal DaunOfantino, dall’Agenzia del Turismo e dal Comune di Manfredonia. Nel frattempo, cresce l’attesa per il concerto dei Dire Straits Legends, che il 10 maggio calcheranno il palcoscenico del Teatro Comunale “Lucio Dalla” (info e biglietti 0884.532829).

Di seguito il programma di MERCOLEDÌ 30 APRILE:

Ore 16.00, Teatro Comunale Lucio Dalla, TABLEAUX VIVANTS_IL LABORATORIO APERTO ALLA CITTÀ.

Due giorni di laboratorio congiunto tra tableaux vivants disegno e musica. Un percorso che ha come basi la pittura e il teatro, il disegno e la tecnica dei Tableaux Vivants, con la finalità di creare uno spettacolo coinvolgendo attori e disegnatori, assolutamente anche principianti. Mettere in scena un quadro è entrare “vivi” nel tableau, disegnare un dipinto è entrare nel quadro. Così disegnare la messa in scena di un quadro è entrare “vivi” nello studio del pittore, essere lì al momento della progettazione del dipinto attraverso la messa in posa dei modelli e degli schizzi preparatori. Avere la possibilità di riprodurre un gesto imprimendo al tratto la stessa energia del movimento a cui si assiste.

 

Ore 20.30, Chiesa San Benedetto, Conversazione/Spettacolo “LA CITTÀ E I SEGNI. Patrimonio culturale, crescita civile, sviluppo turistico”.  

Pensiamo al turista, ma anche ai cittadini/abitanti che contribuiscono a creare il paesaggio che il turista osserva; proviamo a considerare quanto spesso i cittadini si relazionano alla Città come turisti, anch’essi osservatori esterni, volti a rintracciare l’identità del luogo in un altrove da sé.

La Città e i segni è un incontro con esperti e storici per rilanciare in chiave innovativa – e con gli spunti del concerto informale “la musica dei segni” – l’idea di “rimessa in vita” di luoghi significativi.

Dopo i saluti di Michele D’Errico, Presidente del Gal Daunofantino – che ha promosso e sostenuto l’iniziativa “Visionarie” – alla conversazione prenderanno parte: l’Assessore alle Politiche Sociali e Culturali prof. Paolo Cascavilla, l’Assessore alla Pianificazione urbanistica e assetto del Territorio arch. Matteo Clemente, l’arch. Nunzio Tomaiuoli, l’arch. Franco Sammarco, l’arch. Massimo Bottinidell’Associazione Italia Nostra, il Presidente dell’Agenzia del Turismo di Manfredonia Michele De Meo, Sua Ecc. Mons. Michele Castoro, il regista teatrale Carlo Bruni.

 

Ore 21.30, Via delle Cisterne (Angolo Corso Manfredi) LETTURE AD ALTA VOCE. Presentazione del libro: “PINO GUERRA STORIA DI UN MUSICISTA MANFREDONIANO”, scritto da Salvatore Coppolecchia (Ed. Andrea Pacilli Editore).

 

Ore 22.30, Via delle Cisterne (Angolo Corso Manfredi), Jazz Patrimonio dell’umanità UNESCO.

Concerto dei SUONANDO JAZZ QUARTET con Mimmo Marasco, Nando Luceri, Matteo Sapone, Silvio La torre.

 

In chiusura, dalle ore 23.00, “CHIESE APERTE IN MUSICA. Musicisti in prova” nella Chiesa Santa Chiara, Chiesa San Benedetto, Chiesa Cattedrale, Chiesa San Francesco.

CONSULTA IL PROGRAMMA COMPLETO DI “VISIONARIE, LA PRIMAVERA DI MANFREDONIA”


X