VENERDI’ 6 GENNAIO ALLE 21.00 MARCO BALIANI E LELLA COSTA INSIEME NELLO SPETTACOLO ‘HUMAN’ PER LA STAGIONE TEATRALE ‘IO ESCO’

VENERDI’ 6 GENNAIO ALLE 21.00 MARCO BALIANI E LELLA COSTA INSIEME NELLO SPETTACOLO ‘HUMAN’ PER LA STAGIONE TEATRALE ‘IO ESCO’

VENERDI’ 6 GENNAIO ALLE 21.00 MARCO BALIANI E LELLA COSTA INSIEME IN ‘HUMAN’ PER LA STAGIONE TEATRALE ‘IO ESCO’.

Arriva il giorno dell’Epifania il terzo appuntamento della Stagione di Prosa della Città di Manfredonia ‘IO ESCO’, organizzata dal Comune in collaborazione con il Teatro Pubblico e Pugliese e la compagnia Bottega degli Apocrifi.

Marco Baliani e Lella Costa, insieme – come interpreti e come autori –  e con  loro quattro giovani attori della scena contemporanea. La regia dello spettacolo è affidata a Marco Baliani, mentre le musiche originali portano la firma di Paolo Fresu e Gianluca Petrella.

E accanto ai nomi importanti sono le ragioni. Abbiamo un titolo – dicono gli autori – la parola HUMAN sbarrata da una linea nera che l’attraversa, come a significare la presenza dell’umano e al tempo stesso la sua possibile negazione.

Umani sono i sentimenti, le emozioni, le idee, le relazioni, i diritti.

Li abbiamo sognati eterni e universali: dobbiamo prendere atto – con dolore, con smarrimento – che non sempre lo sono.”

E’ significativo che questo spettacolo – scaturito da un lungo processo di ricerca arrivi in teatro proprio ora, dopo aver debuttato al Ravenna Festival lo scorso 8 luglio, e mentre si prepara ad essere presentato presso le sedi Istituzionali Italiane ed Europee in forma di oratorio per innescare un dialogo collettivo sul senso di “Umanità”.

Non vogliamo che lo spettatore se ne vada solo più consapevole e virtuosamente indignato o commosso – continuano Marco Baliani e Lella Costa – vogliamo spiazzarlo, inquietarlo, turbarlo, assediarlo di domande. E insieme incantarlo e divertirlo … Senza rinunciare all’ironia, e perfino all’umorismo: perché forse solo il teatro sa toccare nodi conflittuali terribili con la leggerezza del sorriso, la visionarietà delle immagini, l’irriducibilità della poesia.

Semplicemente un teatro che si guarda intorno e parte da quello che sente sulla pelle per far germogliare uno spettacolo.

BIGLIETTI
I settore                              intero € 15,00 | ridotto € 13,00
II settore e galleria           intero € 13,00 | ridotto € 11,00
Speciale under 19 € 7,00 (per secondo settore e galleria)

INFO E PRENOTAZIONI
Bottega degli Apocrifi / Teatro Comunale “Lucio Dalla”
Via della croce snc
0884.532829 – 335.244843


X