“Uccelli”:successo di partecipazione per il laboratorio teatrale gratuito a cura di Bottega degli Apocrifi con il sostegno dell’Associazione SS. Redentore.

“Uccelli”:successo di partecipazione per il laboratorio teatrale gratuito a cura di Bottega degli Apocrifi con il sostegno dell’Associazione SS. Redentore.

Sono 70 i ragazzi iscritti, dai 12 ai 19 anni, che lavoreranno insieme ad attori e musicisti alla realizzazione dello spettacolo che debutterà a metà giugno. È possibile iscriversi ancora, fino a metà maggio.

L’11 aprile scorso ha preso il via a Manfredonia “Uccelli”, il Teatro Diffuso di Bottega degli Apocrifi, che ogni anno parte come laboratorio teatrale gratuito e strada facendo si trasforma in un esercizio di libertà collettivo.

Rivolto a ragazzi dai 12 ai 19 anni, “Uccelli” è un’esperienza interscolastica tra formazione e produzione che mette in circolo l’eterogeneità dei partecipanti, permettendo loro di lavorare fianco a fianco con artisti – attori, musicisti, registi, drammaturghi, lightdesiner – del panorama teatrale nazionale, coinvolti nell’attività produttiva degli Apocrifi.

Lunedì 29 aprile, intorno alle sei meno un quarto, c’era movimento nei pressi del Teatro Comunale “Lucio Dalla”: più di 70 ragazzi e ragazze si sono dati appuntamento per il quarto incontro del Teatro Diffuso.

Cosa sia successo dentro la sala teatrale dalle 18 alle 20 resta un mistero: non perché sia un segreto, ma perché pare sia impossibile da raccontare a parole.

«Bisogna provare!», lo dicono non solo gli Apocrifi – che dal 2003 si dedicano costantemente alla formazione teatrale con gli adolescenti – ma anche i ragazzi che partecipano al laboratorio, alcuni per la prima volta, altri ormai affezionati da anni.

Bisogna provare! e per farlo le iscrizioni, completamente gratuite, restano aperte fino a metà maggio.

Quello che tutti sanno è che a metà giugno si debutta, per tre sere, al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia; che ci saranno attori che da ottobre si stanno formando con la compagnia, e anche attori e musicisti professionisti provenienti dal resto d’Italia; che si lavorerà su “Uccelli” di Aristofane, e quindi sulla libertà, il potere e la ricerca di una città ideale; che si useranno lingue di continenti diversi e tanti dialetti; che, soprattutto, si sperimenterà un esercizio di libertà collettiva, che funzionerà solo se verrà fatto insieme. Quello che tutti sanno è che, in una città piena di dubbi e domande, l’offerta culturale e il lavoro con gli adolescenti della compagnia Bottega degli Apocrifi continua ad essere una certezza.

Il progetto, ideato e curato dagli Apocrifi e realizzato in collaborazione con l’Associazione SS. Redentoreall’interno del progetto di coinvolgimento del quartiere Croce di Manfredonia, è sostenuto dalla Regione Puglia tramite l’Avviso a presentare Iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche – FSC Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020 – Patto per la Puglia.

Per info, iscrizioni e per il calendario completo degli appuntamenti: Bottega degli Apocrifi, Teatro Comunale “Lucio Dalla” (via della Croce), Manfredonia, tel. 0884.532829 – cell. 335.244843.


X