Torna Ironia della Sorte

Torna Ironia della Sorte

 

Torna “Ironia della Sorte”, il laboratorio di scrittura ironica online di Bottega degli Apocrifi con la drammaturga Stefania Marrone.

Per esperti e principianti, appassionati e curiosi, aspiranti scrittori e persone che mai avrebbero pensato di scrivere nella vita, che abbiano voglia, desiderio, bisogno di riderci su. Il primo appuntamento è giovedì 26 novembre.

Ridere è un atto di coraggio e questo tempo ne richiede molto. È questa la ragione che spinge la compagnia Bottega degli Apocrifi a riproporre, da giovedì 26 novembre, “Ironia della Sorte”: il laboratorio di scrittura ironica online, felice esperimento collettivo collaudato lo scorso aprile.

«Ci stiamo interrogando molto in questo periodo, come Apocrifi e come intero comparto dello spettacolo dal vivo» – ci racconta Stefania Marrone, la drammaturga che guiderà il laboratorio – «sul ruolo dell’artista e sulla sua funzione all’interno di una società in crisi. Crediamo che mai come ora il nostro compito sia quello di istillare dubbi e buone domande: questo fa il laboratorio, che è luogo del tentativo per eccellenza, luogo in cui l’errore non solo è ammesso ma è fondamentale per andare avanti … ripartiamo da qui, dalla fragilità. E proviamo a sorriderne insieme».

“Ironia della sorte” è un percorso di scrittura collettiva rivolto a:

tutti quelli che amano scrivere, ma anche per chi finora ha buttato giù solo la lista della spesa;

tutti quelli che amano guardarsi intorno, e poi raccontarlo in giro;

tutti quelli che ormai conoscono se stessi alla perfezione, e non si sopportano (quasi) più;

tutti quelli che si ritengono perfetti, e vogliono tentare la guarigione;

tutti quelli che ridere non è sinonimo di felicità, ma di sicuro aiuta.

A tutti quelli che oltrepassano clandestinamente ogni giorno il confine tra pianto e riso, anche nello stesso quarto d’ora.

Ma soprattutto, a chi sa cos’è il dolore e proverebbe volentieri a riderci su.

Sette incontri per scoprire che la sensazione che proviamo quando ci manca la terra sotto i piedi potrebbe assomigliare a quello che si prova spiccando il volo.

Il laboratorio è aperto a un massimo di 15 partecipanti e si svolgerà su piattaforma dedicata in due turni.

Gli orari (uno in fascia pomeridiana e uno in fascia serale) verranno concordati con gli iscritti.

Il costo di partecipazione all’intero percorso di laboratorio di 7 appuntamenti è di € 50,00.


X