“Rigenera”: Antonio Albanese, Ambra Angiolini, Perrotta e opere di De Filippo, Shakespeare, Benni, Serra e Sciascia per la Stagione di Prosa 2014-2015 del Teatro Comunale di Manfredonia

“Rigenera”: Antonio Albanese, Ambra Angiolini, Perrotta e opere di De Filippo, Shakespeare, Benni, Serra e Sciascia per la Stagione di Prosa 2014-2015 del Teatro Comunale di Manfredonia

12 spettacoli più 2 anteprime. 2 grandi commedie, di Eduardo De Filippo e Shakespeare. 1 spettacolo musicale dedicato ai Beatles. 2 spettacoli di danza. Questi i numeri di “Rigenera”, la Stagione di Prosa 2014-2015 del Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia presentati in conferenza stampa mercoledì 29 ottobre. Antonio Albanese, Ambra Angiolini, Arturo Cirillo e i 2 Premi Ubu Mario Perrotta e Laura Marinoni tra gli ospiti. In cartellone le opere di grandi autori nazionali e internazionali: da Tennessee Williams a Leonardo Sciascia, da Michele Serra a Stefano Benni. Sabato 8 e domenica 9 novembre le due anteprime di “Teatro novello”. La Stagione parte sabato 22 novembre. Aperta la campagna abbonamenti. Info e prenotazioni 0884.532829 o 335-244843.

RIGENERA – IL PROGRAMMA COMPLETO

“Rigenera” è una Stagione di Prosa ricca ed eterogenea capace di raccontare grandi temi sociali, di presentare spettacoli di tradizione e d’innovazione. “Rigenera”, infatti, presenta grandi nomi, grandi artisti, grandi autori.

DSC_0748Presentato in conferenza stampa il cartellone definito dai presenti “intelligente”, “coraggioso”, “rigeneratore”. Per il Sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, l’Amministrazione – “nonostante il momento infausto dal punto di vista finanziario continua ad avere un occhio di riguardo per il Teatro comunale e per la stagione teatrale che ogni anno offre spettacoli di alto spessore. Anche quest’anno offriamo un cartellone vario nei temi, interessante culturalmente e meritevole di grande attenzione”. Per Paolo Cascavilla, Assessore alle Politiche culturali questa stagione racconta – “i mondi di amori possibili, le visioni degli scarti umani e di coloro che non hanno saputo coltivare un sogno, che lottano contro i limiti del corpo, o di chi sogna solo un bacio, o di chi davanti a una siepe riesce a costruire l’infinito. E ancora racconta di chi prova a coprire la realtà con un velo e di chi lo squarcia, gli ideali, le solitudini nei rapporti umani… e al centro la parola. Il nostro è un invito ad andare a teatro non solo per abitudine”. “Il teatro rigenera. Rigenera è per noi Apocrifi un’esortazione alla comunità. È l’imperativo necessario ai distratti, agli affamati e disfattisti, ai prestigiatori degli eventi di marketing vuoto e fine a se stesso. Rigenera è l’imperativo che sprona i dormienti e coloro che corrono senza osservare il mondo circostante. – ha spiegato il regista e direttore artistico della residenza teatrale Bottega degli Apocrifi, Cosimo Severo, che ha aggiunto – Il teatro che vedremo, ascolteremo, e spero sentiremo sulla pelle in questi mesi vorrei fosse capace di farci guardare lontano, vorrei che fosse coraggioso”. Alla conferenza stampa sono intervenuti anche il consigliere del Cda del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, che ha definito la Stagione “la più interessante della provincia”, e Franco d’Ippolito, consulente dell’Assessore regionale Godelli e capo progetto di Teatri Abitati, che si è soffermato sull’importanza della residenza nel territorio: “Questo teatro è un orgoglio di Teatri Abitati. Questo teatro è riuscito a diventare uno spazio della comunità grazie anche al lavoro straordinario della Bottega degli Apocrifi svolto in questi anni sul territorio. Una particolare attenzione alle politiche culturali significa anche lavorare sulle politiche sociali e, insieme, significano migliore qualità della vita per i cittadini” – ha concluso.

La Stagione di Prosa è promossa dal Comune di Manfredonia, dal Teatro Pubblico Pugliese e da Bottega degli Apocrifi all’interno della rete Teatri Abitati (nell’ambito di “Azione di sistema, accompagnamento alla visione della drammaturgia contemporanea nella rete Teatri Abitati” finanziati nell’ambito del PO FESR PUGLIA 2007-2013 – Asse IV – Linea d’intervento 4.3.2 – Lettera I”).

Due le anteprime con “Teatro novello” – eventi con vino novello e degustazioni tra teatro e musica:  sabato 8 novembre “La storia di Taborre e Maddalena” di Armamaxa teatro e Casarmonica con Enrico Messina e Mirko Lodedo; domenica 9 novembre in scena “Santi balordi e poveri cristi” di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa. Entrambi gli ingressi sono fuori abbonamento ed hanno un costo di € 4.

La Stagione inizia sabato 22 novembre con “L’uomo che inventò i Beatles” di Terrammare Teatro con Silvia Civilla (voce recitante), Raoul De Razza (chitarre), Marco Tuma (fiati e percussioni), Davide Colomba (voce).

Sabato 29 novembre secondo appuntamento con “Kater I Rades” della Compagnia Thalassia, uno spettacolo di Francesco Niccolini con Fabrizio Saccomanno, Fabrizio Pugliese e la partecipazione straordinaria di Elvis Belushi.

Il terzo appuntamento è in programma venerdì 5 dicembre: Giulio D’Anna in collaborazione con Versiliadanza portano in scena “Parckin’son”.

Un Bès – Antonio Ligabue” è lo spettacolo con cui Mario Perrotta ha vinto il Premio Ubu 2013 come miglior attore protagonista. Prodotto da Teatro dell’Argine, andrà in scena martedì 9 dicembre.

Capatosta

“Capatosta”, lo spettacolo della Compagnia Crest sull’Ilva di Taranto

La compagnia Crest di Taranto porta in scena uno spettacolo sull’Ilva dal titolo “Capatosta”. Con Gaetano Colella e Andrea Simonetta e la regia di Enrico Messina, andrà in scena sabato 20 dicembre.

Il 2015 inizia con la grande opera di Shakespeare, “Sogno di una notte di mezza estate”, che venerdì 16 gennaio sarà portato in scena dalla compagnia Factory.

Mercoledì 28 gennaio 2015 sarà “Lo zoo di vetro” – un testo di Tennessee Williams, con la regia di Arturo Cirillo – il settimo appuntamento della Stagione.

Con “L’onorevole” di Leonardo Sciascia si confronteranno tre grandi artisti: il premio Ubu Laura Marinoni, Enzo Vetrano e Stefano Randisi. Appuntamento a venerdì 13 febbraio.

Il nono appuntamento è dedicato alla danza e alla lirica: la Compagnia Artemis Danza porta in scena “Traviata”. Con la regia, coreografia, scene, luci e costumi curate da Monica Casadei andrà in scena giovedì 26 febbraio.

In occasione dei 30 anni dalla morte di Eduardo De Filippo, anche il Teatro “Dalla” celebra il grande maestro: sabato 7 marzo infatti, la compagnia Le Nuvole – in collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli e il Teatro Mercadante – porta in scena “La grande magia”.

Martedì 17 marzo Antonio Albanese in “Personaggi”, con i testi di Michele Serra e la regia curata da Giampiero Solari.

Ambra Angiolini_La misteriosa scomparsa di W

Ambra Angiolini in “La misteriosa scomparsa di W.” scritto da Stefano Benni

Domenica 29 marzo Ambra Angiolini chiude la Stagione con lo spettacolo scritto da Stefano Benni, “La misteriosa scomparsa di W.” con la regia di Giorgio Gallione.

ABBONAMENTI E PROMOZIONI – Due le promozioni per l’abbonamento ai 12 spettacoli: “family friendly” (20% di sconto sul terzo abbonamento per nucleo familiare) e la promozione “moltiplica” (10% di sconto per gruppi composti da minimo 8 persone).

BIGLIETTERIA E RIDUZIONI – La biglietteria del Teatro (Via della Croce – tel. 0884 532829) sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 20:00 e nelle sere di spettacolo dalle ore 17:00. Abbonamenti ridotti ai dipendenti militari e civili dell’Esercito Italiano Puglia, Capitanerie di Porto – Puglia, ai giovani under 25 anni, alle persone di oltre 65 anni, ai possessori dell’AgisCard, ai giornalisti iscritti all’ODG Puglia, Carta Più La Feltrinelli, ai soci Touring Club Italiano e agli associati FITA Puglia.

RIGENERA – IL PROGRAMMA COMPLETO

Bottega degli Apocrifi
Via della Croce / Teatro Comunale “Lucio Dalla”
0884.532829 – 335.244843
bottegadegliapocrifi@gmail.com
www.bottegadegliapocrifi.it

LO SPOT DI “RIGENERA”, LA STAGIONE DI PROSA 2014-2015


X