gennaio,2023

2023mar24gen11:00Il mercante di Venezia - Il teatro dopo la peste11:00 Teatro Lucio Dalla Manfredonia, Via Della Croce, 14 Tipologia:Teatro RagazziTipologia:Matinée

Altro

Informazioni

Compagnia Bottega degli Apocrifi
liberamente tratto da William Shakespeare
scritto da Stefania Marrone
musiche originali Fabio Trimigno
con Salvatore Marci
musicisti in scena Antonella Pilolli (violoncello),
Andrea Stuppiello (percussioni), Fabio Trimigno (pianoforte e violino) Giovanni Antonio Salvemini (voce e ukulele)
tecnico di scena Bakary Diaby
realizzazione scena Luca Pompilio
spazio scenico e disegno luci Cosimo Severo
collaborazione al disegno luci Luca Pompilio
fonico Amedeo Grasso
regia Cosimo Severo 

Un monologo a più voci, quasi un bilologo o un trilologo, in ogni caso un racconto, una storia d’amore e debiti.
Due amici, una donna, un voto solenne, un prestito in denaro, una libbra di carne umana richiesta come penale, una punta di odio verso lo straniero che ha una cultura, delle abitudini e una religione diversa.
Ci sono tutti gli ingredienti perché finisca in tragedia, ci sia legittimo spargimento di sangue e morti non accidentali.
Ma questa è una commedia.
I Lord Chamberlain’s Men – compagnia fondata subito dopo la peste da un grande attore figlio di un impresario teatrale, da un brillante e famoso comico e da uno scrittore che attraverserà i secoli e i continenti col soprannome di Bardo e il nome di Shakespeare – i Lord Chamberlain’s Men, dicevamo, hanno voglia di commedia.
Si rischia di ridere in questa storia. L’ha scritta Shakespeare del resto!
E, come spesso accade nelle sue opere, al riso si arriva come una liberazione, come una risalita insperata dopo aver toccato il fondo dell’animo umano.
Corre voce che la compagnia abbia avuto pressioni, che a Shakespeare sia stato chiesto di scrivere un’opera antisemita, per sostenere la campagna contro gli ebrei che all’epoca stava dilagando a Londra; il risultato è un’opera che mette a confronto due mondi diversissimi tra loro, dimostrando che sono uno lo specchio dell’altro, che l’odio non ha bisogno di una buona ragione e che, nel migliore dei casi, genera mostri.

Data e Ora

Martedì, 24 gennaio 2023 | 11:00

Luogo

Teatro Lucio Dalla Manfredonia

Via Della Croce, 14

X