febbraio,2019

2019sab09feb21:00FARSI LUOGO21:00 Tipologia:Stagione di Prosa

Altro

Informazioni

Il Teatro delle Albe torna a Manfredonia ospite del progetto Teatri del Gargano.

Marco Martinelli, uno dei maggiori registi e drammaturghi italiani, porta sul palco del “Dalla” la lettura pubblica “Farsi luogo”. Inserto speciale per la Stagione “Peso Piuma”.

«Più che la messa in scena mi interessa la messa in vita, un corto circuito, un legame infuocato tra gli artisti e i cittadini». A dirlo è Marco Martinelli, tra i maggiori registi e drammaturghi del teatro italiano, che sabato 9 febbraio sarà al Teatro “Lucio Dalla” di Manfredonia con “Farsi luogo”, una lettura pubblica tratta dal suo omonimo libro (edito da Cue Press).

L’artista – che con Ermanna Montanari, Marcella Nonni, Luigi Dadina e altri compagni di viaggio ha reso il Teatro delle Albe di Ravenna una delle realtà culturali più vive del teatro contemporaneo nazionale e internazionale – dispiega un manifesto poetico che al tempo stesso è anche politico.

«Ed è questa la ragione – racconta Stefania Marrone, drammaturga e organizzatrice della compagnia Bottega degli Apocrifi – per cui abbiamo chiesto a Marco che Manfredonia, che tra l’altro è citata nel testo, fosse una delle tappe di lettura di questo manifesto».

Ha senso darsi appuntamento a teatro di sabato sera per una lettura pubblica?
«Se non qui, dove?» rispondono gli Apocrifi, che dal 2008 a oggi hanno reso il Teatro Comunale di Manfredonia non solo un luogo di spettacolo, ma un presidio culturale permanente sul Territorio, luogo di ritrovo di una comunità che trascende i confini comunali e che guarda con slancio particolare alle nuove generazioni e al futuro di cui sono portatrici.

Il 9 febbraio non ci sarà uno spettacolo sul palco per un pubblico accomodato in platea. Ci sarà piuttosto un rituale civile, il cui celebrante sarà un pluripremiato regista – dai 5 Premi Ubu al premio Hystrio alla regia, dal premio Mess di Sarajevo al premio alla carriera del Festival Journées Théatrales de Carthage – che ha fatto del teatro un megafono di umanità.

«Dopo trent’anni di teatro – afferma Martinelli – “Farsi luogo” significa non poter separare il creare spettacoli dal creare mondo, comunità, legami. …Così il teatro, non più un passatempo serale un po’ nobile, torna al suo vero luogo, nel cuore della città e delle sue contraddizioni».

La lettura pubblica “Farsi luogo” è realizzata all’interno del progetto Teatri del Gargano, sostenuto dalla Regione Puglia tramite L’Avviso a presentare iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche – FSC Fondo di Sviluppo e coesione 2014/2020 – Patto per la Puglia.

Data e Ora

Sabato, 09 febbraio 2019 | 21:00

X