L’imbottigliatore di spiriti

spettacolo partecipato per 15 spettatori rivolto ai bambini e alle loro famiglie
di e con Stefania Marrone, Fabio Trimigno, Edoardo De Piccoli
Scene e luci Vincenzo Scarpiello
Produzione Bottega degli Apocrifi con il contributo di Regione Puglia, Ministero Beni Culturali
Anno 2011

Sul palco c’è il suq – il mercato arabo – e dieci bambini alla volta lo visitano guidati da un suonatore di strumenti impensati. Mentre i visitatori guardano la mercanzia, un mercante racconta loro di avere la merce più preziosa di tutto il suq, un vero tesoro, che però adesso è scomparso e che Sinbad vuole andare a cercare con l’aiuto di coraggiosi marinai.

Siamo tutti pronti per diventare marinai e cominciare il nostro viaggio avventuroso? Scopriremo alla fine che il tesoro più prezioso che Sinbad possiede è proprio il racconto delle sue fantastiche avventure, il cui spirito si rigenera ogni volta che qualcuno le ascolta.

 

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options