Santi balordi e poveri cristi

DOMENICA 9 NOVEMBRE 2014
TEATRO NOVELLO – (Anteprima di stagione)
Vino novello e degustazioni tra teatro e musica.

Compagnia Giulia Angeloni e Flavia Ripa
SANTI BALORDI E POVERI CRISTI

di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa
in collaborazione con associazione culturale Nahia

Uno spettacolo di affabulazione e musica, ispirato a motivi tratti dalla tradizione popolare, per lo più italiana. Un susseguirsi di racconti, fiabe, cantate popolari, in una cornice che strizza l’occhio alla tradizione del teatro dei giullari e dei cantastorie.
Tema comune è la non appartenenza, l’esistenza ai margini di ciò che viene identificato come norma costituita. I protagonisti sono tutti scarti di una società che li rifiuta o a cui per qualche ragione non riescono ad adattarsi. Una corte dei miracoli fatta di santi, balordi, freaks, emarginati. Come il bambino nato con due teste da un padre che lo voleva il più intelligente del mondo, Marietta che s’innamora di uno che sente cantare per strada dalla sua cella del Regina Coeli, le tre vecchie del Quadraro che sognano uno sceicco come quelli del cinema o Ninetto che ha pregato S. Giuseppe tutta la vita e spera di essere il primo della sua famiglia a guadagnarsi il Paradiso. O ancora Gesù Cristo e San Pietro in giro per il mondo in incognita, protagonisti di una serie di avventure comiche e picaresche.
Sono racconti della tradizione orale, dalle Fiabe Italiane di Italo Calvino alle novelle di Emma Perodi, passando per le pagine di Pier Paolo Pasolini, il teatro alla maniera dei giullari, il cinema degli anni ’50.

Intervento a iniziativa regionale, attuato con il Teatro Pubblico Pugliese – Cofinanziato con fondi UE – PO FESR PUGLIA 2007/2013 – Asse IV – Linea 4.3 – Azione 4.3.2/I – Investiamo nel vostro futuro

RIGENERA | IL PROGRAMMA COMPLETO

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options