“Prime di stagione”: Il matrimonio

Giovedì 19 novembre 2015

Koreja – Centro di Produzione Teatrale

IL MATRIMONIO

da “Il Matrimonio” di Nikolaj Vasil’evič Gogol’

idea e progetto Salvatore Tramacere, Lucio Diana
 adattamento e regia Salvatore Tramacere
 con Ivan Banderblog, Francesco Cortese, Giovanni De Monte, Carlo Durante, Erika Grillo, Anna Chiara Ingrosso, Emanuela Pisicchio, Fabio Zullino 
aiuto regia Giovanni De Monte 
scenografia e luci Lucio Diana
 realizzazione scene laboratorio Cantieri Teatrali Koreja
 aiuto allestimento Angela Chezzi
 tecnici Mario Daniele
 un grazie a Luca Cortina

Quid rides?… De te fabula narratur.

Che c’è da ridere?… E’ una storia che ci riguarda tutti. Orazio, Satire, I, 1, 69-70

La commedia in due atti composta da Gogol poco meno di due secoli fa, torna in teatro con i suoi personaggi divertenti, quasi buffi. Personaggi catapultati ai nostri giorni che nascondono inquietudini e abissi di solitudine. Al centro di questa rilettura del testo, ancora una volta, l’uomo e i suoi conflitti visti attraverso uno schermo: sembra di assistere ad una trasmissione televisiva dove uomini e donne cercano l’intimità grazie a un sensale mediatico e proprio come in una trasmissione televisiva dove tutto è finto, costruito alla perfezione, si confrontano a botte di colpi di scena e lasciano spazio alla spettacolarizzazione del pianto e della tragedia che diventa la vera protagonista.

A questo punto il teatro non può far altro che interessarsi all’uomo e analizzarlo senza pietà.

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options